Leggi coloniali verso i omosessuale: le scuse di May sono inutili

Leggi coloniali verso i omosessuale: le scuse di May sono inutili

La scorsa settimana la inizialmente ministra britannica Teresa May, impulso per mezzo di forza dagli attivisti del conveniente nazione, ha chiesto cavillo ai cittadini delle nazioni del Commonwealth in avergli ordinato terribili leggi di fronte gli omosessualicomme ГЁ stato un fatto epocale. All’opposto, davvero veridico. “Io sono fin esagerato intenzionale perchГ© queste leggi spesso sono state raccolto per idoneo dal mio nazione – ha aforisma agli altri ideatore per Londra, alla chiusura del Commonwealth Heads of Government congresso (adunata dei capi di dirigenza del Commonwealth; CHOGM) – Queste leggi erano sbagliate ebbene e sono sbagliate ancora oggi”.

Le “sodomy laws” (leggi sulla sodomia) di periodo coloniale sono mediante forza in 36 delle 53 nazioni del Commonwealth. E sono rimaste mediante forza per piГ№ di 60 anni in molti stati africani, per mezzo di polemiche sul loro rinvio in quanto si ripetono inizialmente delle elezioni. Dal situazione cosicchГ© l’Occidente ha appreso una preminente sapere della sessualitГ  umana e ha rinunciato a classificarla che malata o nefando, il principato attaccato ha modificato le proprie leggi e alla completamento ha del tutto abbracciato l’uguaglianza nel abile al nozze anche per le coppie dello uguale sessualitГ . Continue reading “Leggi coloniali verso i omosessuale: le scuse di May sono inutili”